Stress da rientro? Ecco come affrontarlo!

Cos’è e come si manifesta lo stress da rientro dalle vacanze?

In termini generici, la sindrome da rientro dalle vacanze è un malessere generale che si manifesta nel passaggio tra un periodo di relativo riposo a un periodo pieno di impegni e responsabilità, con un conseguente cambio di abitudini quotidiane. Che è esattamente ciò che avviene al rientro dalle ferie. 

In termini medici, lo stress dipende dall’attività dell’ipotalamo e dell’ipofisi che in risposta a informazioni “stressanti” che vengono dall’esterno stimolano i surreni, le ghiandole che producono gli “ormoni dello stress”, adrenalina e cortisolo. 

Andando indietro nel tempo agli albori della specie umana, in presenza di una minaccia esterna questa risposta neuroendocrina dell’organismo aveva la funzione di attivare uno stato d’allerta e preparare l’uomo primitivo alla lotta fisica o alla fuga dal pericolo. 

Oggi, che le minacce esterne non sono più rappresentate da animali feroci, il meccanismo di allerta è rimasto e si attiva per informazioni percepite come stressanti: problemi di relazione, problemi di lavoro, traffico e così via. 

Nel caso della sindrome da rientro gli eventi stressanti sono legati alla ripresa, specie se repentina, delle normali attività a cui non si è più abituati. Al rientro dalle ferie, lo stress può manifestarsi in diversi modi e con vari sintomi tra cui ansia, insonnia, nervosismo, irritabilità, difficoltà di concentrazione. Chi soffre di questo tipo di stress potrebbe avvertire anche una spossatezza generale, sbalzi di umore improvvisi, la sensazione di sentirsi schiacciati da compiti incombenti e responsabilità e in alcuni casi anche una leggera depressione. 

Consigli su come superare lo stress da rientro

Se dunque al rientro dalle vacanze vi siete trovati di fronte a uno o più di uno di questi sintomi potreste avere bisogno di adottare alcuni comportamenti correttivi per combattere la sindrome da rientro dalle ferie:  

  • riprendere le attività lavorative con gradualità (non abbiate l’ansia da casella di posta vuota già il primo giorno di rientro a lavoro ad esempio!) 
  • dormire bene. Se durante le vacanze estive vi siete concessi lunghe ore di sonno notturno o pomeridiano, stravolgere questo ritmo e ridurre drasticamente le ore di riposo per esigenze lavorative potrebbe portarvi ad avere problemi di insonnia. Andate a letto presto e conciliate il sonno con qualche tisana o bagno rilassante prima di andare a dormire. Se non riesci a contrastare l’insonnia puoi provare ad assumere degli integratori a base di melatonina.  Acquistabile direttamente dal nostro sito all'indirizzo https://www.farmaciafresa.eu/
  • fare attività fisica. Corsa, yoga, nuoto o anche solo delle lunghe passeggiate aiuteranno il vostro fisico a ritrovare le energie e ne beneficerà anche il vostro stato mentale. 
  • seguire una dieta equilibrata. È una regola che vale sempre ma ancor di più al rientro dalle vacanze, mangiare alimenti ricchi di vitamina b aiuterà la produzione di serotonina, l’ormone della felicità. 
  • esporsi alla luce del sole. Passare dalla spiaggia alla luce artificiale di un ufficio ha effetti negativi sull’umore. Concedetevi una pausa pranzo all’aria aperta. 
  • programmare la prossima vacanza. Anche solo pensare ad un weekend fuori porta o qualsiasi attività rilassante fuori dai ritmi lavorativi stimola il rilascio di dopamina responsabile della sensazione di piacere.
  •  
  • FONTE:// pharmapp 
  • Per info e acquisti basta un click all'inidrizzo   https://www.farmaciafresa.eu/ 
Product added to wishlist

Proseguendo con la navigazione accetti la policy relativa ai cookie. Maggiori informazioni cliccando  qui.