• -27,37%
FROBEN TOSSE GRASSA DA 250 ml MYLAN

FROBEN TOSSE GRASSA DA 250 ml MYLAN

6,90 € 9,50 € -27,37%
Tasse incluse

http://www.salute.gov.it/LogoCommercioElettronico/CercaSitoEComm?useMode=getDettaglio&VOLID=F11372

PRINCIPI ATTIVI:
5 ml di sciroppo contengono: bromexina cloridrato 4 mg (equivalente a bromexina 3,65 mg).

ECCIPIENTI:
Acido tartarico, acido benzoico, carbossimetilcellulosa sodica, glicer olo, sorbitolo liquido, etanolo (96%), aroma tutti frutti, sodio idros sido, acqua depurata.

INDICAZIONI:
Trattamento delle turbe della secrezione nelle affezioni respiratorie acute e croniche.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR:
Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipien ti.
In caso di condizioni ereditarie che possono essere incompatibili con uno degli eccipienti.
Non ci sono controindicazioni assolute, ma i n pazienti con ulcera gastroduodenale, se ne consiglia l'uso dopo aver consultato il medico.
Controindicato durante l'allattamento.
Il farma co e' controindicato nei bambini di eta' inferiore ai 2 anni.

POSOLOGIA:
Si consigliano i seguenti dosaggi salvo diversa prescrizione medica.
A dulti: 1-2 cucchiaini da te' (5-10 ml) 3 volte al giorno (=24 mg die).
Negli adulti, all'inizio del trattamento, puo' essere necessario aume ntare la dose totale giornaliera fino a 48 mg (60 ml) divisa in tre vo lte.
Bambini di eta' superiore ai 2 anni: mezzo-1 cucchiaino da te' (2 ,5 - 5 ml) 3 volte al giorno (= 12 mg die) Si consiglia l'assunzione d el farmaco dopo i pasti.
Lo sciroppo e' somministrabile a diabetici e bambini, non contiene fruttosio ne' saccarosio.
Non superare le dosi c onsigliate.

CONSERVAZIONE:
Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conser vazione.

AVVERTENZE:
Il trattamento con il farmaco comporta un aumento della secrezione bro nchiale (questo favorisce l'espettorazione).
Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi quali eritema multiforme, sindrome di Steve ns- Johnson (SJS) /necrolisi epidermica tossica (TEN) e pustolosi esan tematica acuta generalizzata (AGEP) associati alla somministrazione di bromexina.
Se sono presenti sintomi o segni di rash cutaneo progressi vo (talvolta associato a vesciche o lesioni della mucosa), il trattame nto con bromexina deve essere interrotto immediatamente e deve essere consultato il medico.
Non usare per trattamenti protratti.
Dopo un bre ve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili condurre ulteri ori indagini.
I mucolitici possono indurre ostruzione bronchiale nei b ambini di eta' inferiore ai 2 anni.
Infatti la capacita' di drenaggio del muco bronchiale e' limitata in questa fascia d'eta', a causa delle caratteristiche fisiologiche delle vie respiratorie.
Essi non devono quindi essere usati nei bambini di eta' inferiore ai 2 anni.
Il medici nale contiene sorbitolo.
I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio non devono assumere questo medicinale.
I l medicinale contiene etanolo.
Da tenere in considerazione per quei pa zienti che soffrono di alcolismo, nelle donne in gravidanza o in allat tamento, nei bambini e nei gruppi ad alto rischio come le persone affe tte da malattie del fegato o epilessia.

INTERAZIONI:
Non sono state riportate interazioni clinicamente rilevanti con altri medicinali.

EFFETTI INDESIDERATI:
Disturbi del sistema immunitario.
Raro: reazioni di ipersensibilita'; non nota: reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema e prurito.
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo.
Raro: r ash, orticaria; non nota: reazioni avverse cutanee gravi (tra cui erit ema multiforme, sindrome di Steven Johnson/necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata).
Sono stati riportati casi di diarrea, nausea, vomito, e casi di altri lievi disturbi gastro intestinali.
Sono stati riportati anche casi di broncospasmo.
Ostruzio ne bronchiale.
Segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite i l sistema nazionale di segnalazione.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:
Usare il prodotto nei casi di effettiva necessita' sotto il diretto controllo del medico.
I risultati degli studi preclinici e l'uso clinico del farmaco non hanno mostrato effetti negativi in gravidanza.
E' necessario comunque osservare le consuete precauzioni circa la somministrazione di medicinali in gravidanza, in particolare nel primo trimestre .
Poiche' il medicinale passa nel latte materno evitare la somministrazione in caso di allattamento

60 Articoli

16 altri prodotti della stessa categoria:

Product added to wishlist

Proseguendo con la navigazione accetti la policy relativa ai cookie. Maggiori informazioni cliccando  qui.